MigrArti MIBACT

Nascondi Visualizza




MIBACT | MigrArti 2017

IL MIBACT PREMIA ASSOCIAZIONE CULTURALE SABAH

MIBACT MIGRARTI




Sono 36 i progetti vincitori del Bando MigrArti 2017 del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per lo spettacolo dal vivo, 5 sono di danza; tra i premiati l’Associazione Culturale Sabah di Caltabellotta AG.
L’obiettivo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo attraverso la Direzione Generale del Mibact è quello di contribuire alla valorizzazione delle culture delle popolazioni immigrate in Italia, anche nell’ottica dello sviluppo del confronto, e del dialogo interculturale.
Tra i 439 progetti presentati per il teatro, la danza e la musica, ne sono stati finanziati 36. Le iniziative saranno messe in calendario nei mesi di Giugno e Luglio 2017.

Il progetto vincitore dell’Associazione Culturale Sabah di Caltabellotta AG, dal titolo: “ Il viaggio di Ibn Battuta (in Italia)” è diretto dalla regista e coreografa di talento Sabah Benziadi.

Il progetto “ viaggio di Ibn Battuta (in Italia)” (esploratore, come fu Marco Polo), vuole essere una metafora, rappresentando le grandi migrazioni di oggi. Si tratta di un progetto sperimentale articolato in percorsi laboratoriali di teatro, danza sperimentale e percussioni, e si prefigge come primo obiettivo, (in soli 2 mesi) di far emergere nuovi talenti, sia nelle comunità d’immigrati di 1° e 2° generazione, sia in ragazzi italiani, grazie alla conduzione di rinomati esperti e artisti, come: Sabah Benziadi, Khaled Aldhanhani da gli Emirati Arabi Uniti, Khaled Qamash, Khadra Benziadi , Zahia Bounab, Michel Angelo Graton, Rosanna Costantino, Khaled Bensaleh, Gianni Gebbia, Grupo LIB del Gambia, bambini del l’instituto Manzoni, UNICEF, Comune di Palermo, International Theatre Institute ITI e il corpo di ballo El Kahina.

Il progetto attualmente in fase di sperimentazione in Italia, verrà riproposto in altri Paesi del mondo.

L’obiettivo principale delle varie attività progettuali è la partecipazione alla danza sperimentale come strumento aggregante e di confronto delle diverse culture ed etnie. In primo luogo tende a valorizzare la regione Sicilia ed il suo capoluogo, quale crocevia multietnico e multiculturale, così come dimostra la convivenza storica di diverse culture nel territorio nel corso dei secoli.

Il tessuto del centro storico di Palermo, con la sua struttura tipicamente araba di vicoli e cortili, acquista un forte potere di richiamo e offre la possibilità di ritrovare un collegamento con la cultura d’origine. E’ di fondamentale importanza continuare a sentire questa città come capitale della pace al centro del Mediterraneo, in modo da valorizzare le ‘arti migranti’ contemporanee.

In Sicilia, e in particolar modo a Palermo, uomini venuti dall’Oriente si sono resi portavoce della loro civiltà con la loro energia. Lo spettacolo, che include il corpo di ballo “EL KAHINA” ed artisti provenienti da vari Paesi Internazionali, vuole essere un reale passo avanti verso la multiculturalità al di là di ogni enfasi e di ogni retorica. Saranno coinvolti anche ragazzi e bambini, dell’ Istituto Comprensivo Statale “ Manzoni – Impastato” di Palermo.

Lo spettacolo si terrà il 29 Giugno 2017 allo Spasimo di Palermo alle ore 21:30 con il coinvolgimento di giovani, ragazzi, bambini ed artisti (anche di fama internazionale). Durante lo spettacolo verrà, inoltre, proiettato un video che raccoglie le foto digitali realizzate dai giovani migranti e dai giovani italiani partecipanti al progetto, i quali narreranno attraverso le loro immagini: impressioni, sensazioni e i loro occhi sull’accogliente Città di Palermo.




VIAGGIO Di IBN BATTUTA (in Italia)
Regia e coreografie di Sabah Benziadi

Santa Maria dello Spasimo
Giovedì 29 Giugno 2017 ore 21:30

Teatro danza sperimentale

Danze il corpo di ballo EL KAHINA
Khaled Aldhanhani
Mimo e danza di Khadra Benziadi
La Voce del corpo di Zahia Bounab
Percussioni di Khaled BenSaleh
Gruppo : LIB Gambia
Video digitale di Rosanna Costantino
Sassofano e voce danzante: Gianni Gebbia
Documentario regia di Michelangelo Gratton / Sabah Benziadi
Light designer : Sabah Benziadi / Francesco Scancarello
Masque: Karima Laraba
Cappelli: Calogero Soldano
Costumi: Lucia Termine
PR cult: Manel Belbachir
Produzione Associazione culturale Sabah

L’ufficio stampa
Margherita Gigliotta – +39 3470628448

Fotografie di Gabriella Pirotta

Associazione Culturale SABAH
www.sabahbenziadi.com
cult.sabah@gmail.com
Telefono +39 339 21 90 606

Leggi l’articolo “Teatro: il viaggio in Italia di Ibn Battuta allo Spasimo”, clicca qui


مهرجان المسرح
صباح بن زيادي
خالد الضنحاني
الفجيرة
مهرجان السينما



in ottemperanza dell’art.9 comma 2 del D.L. 8/8/2013

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE